Rimozione macchie Milano

Rimozione rughe Milano
18/07/2017
rimozione cicatrici Milano
Rimozione cicatrici Milano
18/07/2017

Rimozione macchie Milano

rimozione macchie Milano

Pensi che la rimozione macchie Milano sia il trattamento di cui hai bisogno per sentirti più bella? Leggi l’articolo e scopri tutto a riguardo!

Per maggiorni informazioni contatta il dott. Di Leo Andrea al numero 0283595639!rimozione macchie milano

Rimozione macchie Milano – Dott. Di Leo Andrea

Vedersi belli allo specchio e sentirsi a proprio agio con se stessi sono due obbiettivi molto importanti nella vita di ognuno di noi. Nell’arco degli anni iniziano ad apparire i segni del tempo e questo non sempre viene apprezzato.

Condurre una vita sana e prendersi cura della propria pelle non sempre basta a rallentare questo processo naturale. Ricorrere a trattamenti estetici, più o meno invasivi, è una delle strade che in molti scelgono di percorrere.

Ad oggi esistono molteplici trattamenti che vanno da quelli più superficiali della medicina estetica a quelli più invasivi della chirurgia plastica. Prima di ricorrere a quest’ultimi è bene prendere in considerazione trattamenti meno invasivi, si può arrivare a risultati davvero molto apprezzati senza il bisogno del bisturi.

Un inestetismo che porta spesso i nostri pazienti da noi sono le macchie dell’età, approfondiamo meglio l’argomento.

Come posso rallentare l’invecchiamento della pelle?

Ciò che permette alla nostra pelle di mantenere elasticità, turgidità e compattezza sono il collagene e l’elastina, proteine già naturalmente prodotte dal nostro organismo. Con il tempo, solitamente a partire dai 25 anni, la quantità prodotta dal nostro corpo inizia a diminuire portando alla formazione dei classici inestetismi della pelle.

La pelle si assottiglia sempre di più e diventa più vulnerabile agli agenti esterni come i fenomeni atmosferici, lo smog o il sole. La rigenerazione cellulare rallenta diventando meno efficace, ossia le cellule morte che si accumulano in superficie vengono sostituite più lentamente da quelle nuove. E infine si formano dei microstrappi ad ogni espressione o parola che passano dall’essere linee espressive a vere e proprie rughe.

Senza dubbio la genetica è uno dei fattori che più influisce sull’invecchiamento. Noi, con un po’ d’impegno, possiamo però rallentare questo processo tramite piccoli accorgimenti:

  • seguire una dieta diversificata e ricca adatta ai nostri fabbisogni cercando di limitare alcol, caffè, grassi saturi, fritti, sale e zuccheri
  • dormire un numero sufficiente di ore ogni notte
  • non fumare sigarette
  • bere molta acqua
  • scegliere cosmetici di buona qualità adatti alle necessità del proprio tipo di pelle
  • struccarsi ogni sera ed applicare creme idratanti che stimolino il collagene e l’elastina
  • assumere integratori nel caso in cui la dieta non dovesse bastare
  • non abbronzarsi senza protezione solare adeguata

A volte, nonostante vengano seguiti tutti questi consigli, la nostra pelle avrà comunque bisogno di un aiutino esterno. Prima di ricorrere ad interventi invasivi come quelli di chirurgia estetica è possibile servirsi di trattamenti che vanno a stimolare il naturale ciclo dermatologico.

Le macchie cutanee, nonostante non siano alterazioni della compattezza della pelle, regalano comunque un aspetto più vecchio e poco apprezzabile. Scopriamo meglio di cosa si tratta.

Cosa sono le macchie dell’età?

Le macchie cutanee fanno parte di un evento naturale e biologico al quale non ci si può opporre. Il loro nome è discromie cutanee e sono alterazioni legate ad una cattiva pigmentazione, cioè ad un accumulo anomalo del pigmento melanico (melanociti).

Solitamente sono concentrate nella stessa area ma sono più frequenti in zone come il dorso delle mani, le spalle, il viso e le braccia. La loro dimensione può variare di pochi millimetri ad 1 centimetro di diametro e a volte vengono confuse con lesioni tumorali.

Oltre al normale avanzamento della pelle esistono fattori e concomitanze che possono aggravare la situazione come, ad esempio, le radiazioni solari, il fumo, lo smog ed il vento che vanno ad accelerare il fenomeno dell’invecchiamento cutaneo.

Per prevenire questo inestetismo è davvero molto importante proteggersi dai raggi solari tramite l’applicazione giornaliera di creme protettive adatte alla nostra tipologia di pelle.

Le macchie sono una risposta naturale all’invecchiamento della nostra pelle perciò si presenteranno comunque, più o meno tardi, solitamente dai 40 anni in poi. In questo caso è possibile ricorrere a trattamenti estetici che andranno a riportare la pelle al suo naturale splendore.

Contatta il Dott. Di Leo per tutte le informazioni che desideri al numero 0283595639!

rimozione macchie milano

Come funziona la rimozione macchie Milano?

A Milano il Dottor Di Leo Andrea propone un servizio, Rimozione macchie Milano che andrà ad eliminare o contenere le macchie cutanee. Il trattamento è applicabile a uomini e donne ed è praticato a livello ambulatoriale senza necessità di ricovero o anestesia.

Il primo passo per ricorrere a questi trattamenti è la visita preliminare: il paziente andrà ad illustrare quelli che sono i risultati che si vogliono ottenere e il medico, dopo un attenta analisi dell’area interessata, consiglierà il trattamento adeguato. Per questo motivo scegliere un professionista pienamente qualificato e con anni di esperienza è davvero molto importante.

In seguito il paziente può essere indirizzato a due tecniche che stanno riscuotendo un grande successo grazie ai risultati che si ottengono:

  1. Il primo è il laser Co2 frazionato
  2. il secondo è il Peeling chimico.

Rimozione macchie Milano: il peeling chimico

Il peeling chimico stimola, mediante l’applicazione di prodotti con una composizione a base di Acido Retinico, Vitamina C, Acido Fitico, Acido Cogico ed Acido Azelaico, l’esfoliazione e il conseguente ricambio della pelle. Grazie a questo trattamento si stimola la rigenerazione cellulare rimovendo le cellule morte dello strato corneo e provocando un’accelerazione del ricambio cellulare che avviene già naturalmente. Il trattamento produce inoltre un’infiammazione che attiva la produzione di collagene ed elastina.

I peeling chimici sono classificati in base alla loro capacità di penetrazione nel derma: in base al tipo di sostanza, alla concentrazione e al tempo di applicazione sulla pelle il livello di penetrazione cambierà, e con esso i risultati ottenuti.

I più utilizzati sono:
  • l’Acido Glicolico (AHA), utilizzato per la rivitalizzazione cutanea, agisce stimolando la pelle a ricostruire delle strutture indebolite dal tempo. Non possiede complicanze e nel corso degli anni è stato notato un altro effetto positivo ossia la stimolazione diretta dei fibroblasti e delle cellule basali.
  • il Tricloroacetico (TCA), cristallo ottenuto dalla dissoluzione in acqua dell’acido acetico, rimuove totalmente l’epidermide e il derma superficiale grazie alla coagulazione delle proteine presenti nelle cellule della pelle. Senza rilasciare serie tossicità sistemiche o reazione allergiche il TCA crea un’esfoliazione medio-profonda. Questa tipologia di peeling richiede una fondamentale preparazione a base di creme esfolianti, schiarenti e protettive nell’arco delle due settimane precedenti al trattamento.
  • gli Alfaidrossiacidi (AHA), già presenti in natura in alimenti come le mele (acido malico), l’uva acerba (acido tartarico) o il latte (acido lattico). Il più conosciuto e utilizzato è l’acido glicolico presente nella canna da zucchero.
  • l’Acido Salicilico, un derivato del fenolo, presenta un rischio di tossicità sistemica più alto del tricloroacetico è quindi obbligatorio eseguire prima del trattamento un patch test cutaneo. Risulta poco solubile in acqua perciò viene utilizzato l’alcol, questa combinazione è indicata per peeling superficiali.
  • il Fenolo (Xerodem) peeling molto profondo formato da una miscela di caustici a base di fenolo. E’ frequente che si creino eritemi persistenti perciò sarà necessario applicare schermi solari e trucco correttivo per diversi mesi.rimozione macchie Milano

 

Rimozione macchie Milano: il laser Co2 frazionato

Questo trattamento sfrutta le caratteristiche e le proprietà dell’anidride carbonica per favorire il ringiovanimento cutaneo di diverse aree del corpo ed eliminare le macchie dell’età. Oltre a questo scopo il laser Co2 frazionato è molto utilizzato anche per levigare la pelle, attenuare la dilatazione dei pori ed eliminare le cicatrici dell’acne.

Ciò che viene molto apprezzato di questo trattamento è la totale mancanza di complicazioni, essendo più delicato potrà sembrare meno efficace di filer e Botox ma i risultati dal punto di vista estetico sono davvero eccellenti. Il ringiovanimento risulterà naturale grazie alla levigatura e alla distensione della pelle per un effetto anti aging privo di cicatrici e davvero sorprendente!

Il funzionamento del trattamento consiste nell’utilizzo di un particolare apparecchio che emetterà fasci luminosi indirizzati dall’operatore verso le zone dove si vogliono i risultati. La pelle circostante non verrà toccata dal laser e quindi resterà intonsa. E’ possibile notare un lieve rigonfiamento della pelle in seguito ma è davvero difficile che si presentino effetti collaterali più gravi.

I risultati si inizieranno ad ammirare dopo circa 10 giorni. Dopo circa tre settimane si vedrà l’effetto completo: una pelle liscia, priva di macchie e distesa.

Contatta il Dott. Di Leo per scegliere il trattamento rimozione macchie Milano più adatto a te!

0283595639

Telefono
Whatsapp
Email